Uncategorized

Cosa devi sapere sul COVID-19

Cosa devi sapere sul COVID-19

Alla fine di dicembre 2019, una serie di casi di polmonite causati dal nuovo Coronavirus è emersa a Wuhan, nella provincia di Hubei, in Cina. Le prime infezioni sembrano essere collegate a un mercato del pesce. Secondo le statistiche, al 26 febbraio 2020, c’erano quasi 78.000 casi confermati e oltre 2.000 casi sospetti nella Cina continentale. Inoltre, oltre 30 paesi o regioni hanno segnalato casi di contagio. Il 30 gennaio, il direttore generale dell’OMS ha dichiarato lo scoppio del nuovo Coronavirus un’emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale. Oggi la malattia causata dal nuovo Coronavirus ha ufficialmente un nome: COVID-19.

Sebbene il COVID-19 sia molto contagioso, il tasso di mortalità è di circa il 2%. Quindi, non c’è bisogno di avere troppa paura. Per vincere questa guerra con il COVID-19, cerchiamo prima saperne di più.

Che cos’è il Coronavirus?

I Coronavirus (CoV) sono una vasta famiglia di virus che causano malattie che vanno dal comune raffreddore a malattie più gravi come la sindrome respiratoria mediorientale (MERS-CoV) e la sindrome respiratoria acuta grave (SARS-CoV).

I Coronavirus sono zoonotici, nel senso che vengono trasmessi da animali a persone. Indagini dettagliate hanno scoperto che il SARS-CoV è stato trasmesso dai gatti zibetto agli umani e il MERS-CoV dai cammelli dromedari agli umani. Numerosi noti Coronavirus circolano tra animali, ma non hanno mai infettato l’uomo.

Che cosa è la malattia da Coronavirus 2019 (COVID-19)?

Il COVID-19 è una malattia causata da una grave sindrome respiratoria acuta da Coronavirus 2 (SARS-CoV-2). Il SARS-CoV-2 è un nuovo Coronavirus che non è stato precedentemente identificato. Il virus può diffondersi da persona a persona e la trasmissione avviene di solito in case, luoghi di lavoro, aree densamente popolate o ospedali, ecc.

Quali sono i sintomi di COVID-19?

I sintomi del COVID-19 di solito iniziano tra 2 e 14 giorni dopo l’infezione.

I sintomi classici sono:

  • Febbre, affaticamento e tosse secca.
  • Un piccolo numero di pazienti, presenta congestione nasale, naso che cola, dolore faringeo, diarrea e altri sintomi.
  • Nei casi più gravi, la dispnea o l’ipossiemia si verificano generalmente una settimana dopo l’insorgenza della malattia.

Si noti che al momento non esiste un vaccino o un trattamento specifico per il COVID-19.

Come proteggersi?

Secondo gli esperti, il COVID-19 si diffonde molto rapidamente nel mondo e può essere persino più veloce della SARS. È facilmente trasmesso attraverso il contatto diretto con le goccioline respiratorie di una persona infetta e toccando le superfici contaminate dal virus. Ma puoi ridurre il rischio di contrarre o diffondere un’infezione usando i seguenti metodi.

1. Ridurre le attività all’aperto

  • Evita di recarti in luoghi in cui è noto che sia presente la malattia.
  • Evita di andare in luoghi pubblici affollati, ad esempio, centri commerciali, stazioni ferroviarie, cinema, musei, ecc.
  • Cerca di rimanere a casa durante le vacanze.

2. Mantenere l’igiene

  • Indossa maschere respiratorie quando esci. Si raccomandano maschere chirurgiche o maschere N95.
  • Pulisci regolarmente e accuratamente le mani con prodotti a base di alcool o lavale con acqua e sapone.
  • Mantieni tutti gli oggetti che tocchi molto puliti.
  • Mantieni una distanza di almeno 1 metro con chiunque tossisca o starnutisca.
  • Evita di toccare occhi, naso e bocca.
  • Non toccare, acquistare o mangiare animali selvatici. Mantenere l’esercizio fisico e mangiare cibi sani.
  • Apri le finestre regolarmente.

3. Richiedere subito l’assistenza medica

  • Controlla la tua temperatura ogni giorno.
  • In caso di sintomi, indossa una maschera respiratoria e richiedi subito una assistenza sanitaria.

Insomma, fintanto che prendiamo misure preventive, le possibilità di contrarre il COVID-19 sono molto ridotte. Non stressarti. Avere un buon umore è la chiave giusta per la salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.